Metodi Scommesse Sportive: ecco come vincere

0
178

Tra i metodi scommesse sportive più sicuri per chi vuole vincere, quello della surebet è di sicuro il più efficace, come il suo stesso nome rivela: ciò si spiega con il fatto che garantisce una certezza matematica di successo, che in un certo senso fa addirittura venire meno il concetto di azzardo. Si immagini di voler scommettere su una partita di calcio in cui la vittoria della squadra di casa è data a 1.40, la vittoria della squadra in trasferta è data a 8 e il pareggio è dato a 4.50.

Per mettere in pratica la surebet, è necessario capire quanti soldi occorre investire – e quindi quanto occorre puntare – per ciascuna quota al fine di conseguire un ricavo di 10 euro per ognuna delle puntate. Il ricavo che si desidera va diviso per la quota: nel caso del successo della squadra di casa, basta dividere i 10 euro per 1.40, ottenendo il risultato di 7 euro e 14 centesimi, che sarà la cifra da investire; nel caso del successo della squadra in trasferta, basta dividere i 10 euro per 8, ottenendo il risultato di 1 euro e 25 centesimi, che sarà la cifra da investire, e così via.

Per vincere in modo certo 10 euro, di conseguenza, occorrerebbe investire 10 euro e 61 centesimi: un numero che è dato dalla somma di 7 euro e 14 centesimi, 1 euro e 25 centesimi e 2 euro e 22 centesimi, cioè i diversi investimenti indispensabili per le tre puntate. Ma ovviamente 10 euro e 61 è più di 10 euro: insomma, ci si perderebbe. Beh, se ci si affidasse solo a un bookmaker sì: ma il segreto delle sure bet è quello di essere iscritti a più siti di betting, in modo tale da trovare le quote più convenienti e garantirsi le vincite tanto desiderate.

Se il tuo desiderio è imparare a scommettere devi iniziare a documentarti e seguire i vari corsi presenti online.

Betting Exchange: come si vince?

Ormai tutti gli esperti di betting exchange sono concordi nel ritenere che la strategia più adeguata per vincere con questo sistema consista nel bancare il pareggio: e se è vero che sono soprattutto i giocatori alle prime armi a ricorrere a questo sistema, ciò non vuol dire che esso non sia efficace o non venga adottato anche dagli utenti che ormai hanno acquisito una certa dimestichezza in proposito. Certo, molto dipende dal tipo di campionato che si sceglie: in alcuni Paesi, come la Scozia o la Germania (ma anche la Norvegia o la Svezia) è raro che le squadre tendano ad accontentarsi della X.

Un’altra tecnica a cui si può fare riferimento è quella che prevede di bancare l’over 4.5: si tratta di una soluzione grazie alla quale si può rischiare davvero poco. E come si fa ad abbassare la soglia del rischio? O si riducono le responsabilità o si punta su un pronostico che è altamente probabile. Ridurre le responsabilità vuol dire concentrarsi sulle quote molto basse, e quindi andare contro il risutato più probabile; nel secondo caso, invece, c’è il rischio di perdere molto. Bancando l’over 4.5, ci si trova nel secondo caso, appunto.

Ma quali sono i vantaggi che vengono garantiti da una soluzione del genere? Prima di tutto, per perdere la scommessa ci devono essere almeno cinque gol in una partita: un evento che non è così frequente. L’alta responsabilità in gioco rappresenta l’altro lato della medaglia, nel senso che gli investimenti necessari sono piuttosto alti: in media, per una vincita di 10 euro bisogna investirne 80. In più, è bene tenere presente che una soluzione di questo tipo si basa su un mercato caratterizzato da una liquidità non troppo elevata: il che vuol dire che non si è costretti a interessarsi di eventi minori, di cui si sa poco o nulla, ma ci si può concentrare direttamente sulle partite più importanti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVan Basten
Prossimo articoloJUVENTUS: SI OPTA PER IL TURNOVER

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here